Il giocattolo anale di Larisa è il cazzo del suo patrigno

Il giocattolo anale di Larisa è il cazzo del suo patrigno

86%
Larisa Iermilov
36:25 | Visualizzazioni 289,221

Larisa è una festaiola che spende più soldi di quanti ne guadagna. Da quando era piccola, ha il brutto vizio di prendere in prestito i soldi dal portafogli del patrigno Tim, senza chiedere o restituirli. Questa volta, Tim è incazzato con lei e decide di impartirle la lezione che si merita. Lascia il portafoglio sul tavolo della cucina e finge di andare in bagno. Larisa, che sta per uscire e raggiungere gli amici a una festa, vede il portafoglio incustodito e decide di rubare qualche banconota. Bene, bene, bene dice il patrigno Tim, quando lei ha già una mano sul portafoglio. Vieni qui! Larisa non ha mai visto il patrigno così arrabbiato e obbedisce senza dire una parola. Spogliati! Obbedisce ancora senza protestare. Lui abbassa i pantaloni e ora capisce quale punizione l'aspetta. Il suo cazzo è enorme se paragonato al suo piccolo corpo e si mette sulle ginocchia per vederlo in tutto il suo splendore. Lui la colpisce in faccia con il cazzo. Poi lei inizia a succhiarlo. Quando lui cerca di infilarglielo in gola lei ansima e quasi si strozza. La porta sul divano, la solleva e la fa sedere lentamente sul suo cazzo, entrandole in culo. Inizialmente lei prova un doloroso fastidio, seguito da un piacere immenso. Alla fine, lei dice: Oh patrigno, sono stata una bambina cattiva e mi merito qualsiasi punizione ti venga in mente...

Crea il mio account gratuito